11-07-2020 13:37

News

Raduno arbitri Eccellenza

01 Mar 2014

Nei giorni 28 febbraio e 1 marzo si è svolto il raduno riservato agli arbitri toscani di eccellenza e promozione.

Circa novanta i ragazzi provenienti da tutte le sezioni della regione, tra cui i nostri sei rappresentanti (da sinistra a destra nella foto: Andreano, Piazzini, Bertini, Russo, Nigro, Bianchi e il Presidente AIA Prato Di Massa), che si sono ritrovati alle ore 14 allo stadio “Magnolfi” di Calenzano per i consueti 40 metri+Yo-Yo IRtest, i cui risultati hanno dimostrato un ottimo stato di forma dei fischietti pratesi e, in generale, del gruppo toscano. A sorpresa il lavoro sul campo non si è esaurito con i “beep” dello Yo-Yo, ma i ragazzi si sono dilettati, sotto la guida del presidente Matteo Trefoloni, in un gioco a squadre (una sorta di tris da completare sul campo) che ha sottolineato quanto sia importante, in questo gioco e parallelamente nell’arbitraggio, avere lucidità mentale nelle situazioni di stress fisico e soprattutto instaurare proficue dinamiche di gruppo.

Il raduno è poi proseguito all’hotel Mirò di Calenzano dove il Presidente Trefoloni ha aperto i lavori in aula esprimendo un concetto importantissimo: “essere al raduno di eccellenza e promozione significa far parte di un gruppo di èlite, significa essere arbitri scelti per la propria “forza”, ma molte volte sia ha come l’impressione che manchi ai componenti di questo gruppo la “consapevolezza di essere forti”; all’arbitro sembra mancare cioè la capacità di dominare e incentivare le proprie caratteristiche al momento giusto della gara. […] Quello che cerchiamo noi oggi non è “l’arbitro base”, che supera sufficientemente i test atletici e regolamentari, e neppure ci accontentiamo “dell’arbitro 2.0” (colui che supera molto bene i test), ma oggi noi vogliamo “l’arbitro 3.0”, colui cioè che supera ottimamente i test, sappia far sua appunto questa “consapevolezza del proprio talento” e che in campo dimostri sicurezza in ogni decisione, qualunque essa sia”. Il Presidente inoltre ha ricordato quanto duramente la commissione abbia lavorato per questo raduno e quanto pertanto si pretenda dai giovani arbitri toscani, che non possono certo gettare al vento questo prezioso lavoro che poche regioni possono vantare.

Sveglia presto, colazione abbondante e test regolamentari: sono questi gli ingredienti che hanno caratterizzato la seconda giornata di lavoro all’hotel Mirò; il tutto condito dalla visione e dal commento, in uno schema ormai ben collaudato, di ben 140 filmati di gare dirette dagli stessi ragazzi di eccellenza e promozione, con cui la commissione si è proposta di fornire gli strumenti necessari per poter far fare ai ragazzi un salto di qualità in molti aspetti: dalla gestione disciplinare e tecnica della gara, fino al controllo delle barriere, passando per temi molto importanti come il posizionamento, la comunicazione, il controllo gara e la gestione delle proteste.
Il raduno si è arricchito anche dell’intervento del presidente della FIGC Toscana Fabio Bresci che ha invitato il gruppo regionale a “dare tutto” fino all’ultimo minuto dell’ultima gara dei campionati e che ha ricordato l’importanza del ruolo ricoperto: essere arbitri significa saper portare i valori dello sport e della vita in tutti i campi della Toscana e di conseguenza essere figure in grado di dare credibilità al sistema-calcio.

E’ stato un raduno certo impegnativo, ma la sensazione è che tale impegno è stato soltanto un piccolo costo da pagare a fronte di un bagaglio personale che risulterà molto più ricco dopo questa entusiasmante due-giorni.

Mattia Nigro

ULTIME NEWS

Fiocco Azzurro in Sezione

03 May 2020

Fiocco azzurro in Sezione: è nato oggi Samuele, figlio dell’associato Marco Pini. A lui e alla mamma Chiara vanno gli auguri da parte di tutti noi!continua

Festa delle Donne

08 Mar 2020

“Senza il sorriso delle donne, il mondo sarebbe eternamente buio.” Auguri a tutte le donne, oggi e tutti i giorni! ??continua

Designazioni Regionali 1 Marzo

01 Mar 2020

Andiamo a vedere le designazioni regionali dei fischietti pratesi per questo fine settimana:   In Eccellenza: Cascina  - San Marco Avenza 1926  sarà arbitrata da Mattia...continua

Designazioni Nazionali

29 Feb 2020

Si comunica gli impegni per il fine settimana dei nostri Associati che operano a livello nazionale. CAI Adil Bouabid trasferta in Sardegna, in provincia di Nuoro, per la gara di Eccellenza...continua